martedì 13 maggio 2014

E' FAKE, E' KATTOLICO


Manuel Half è un fake! E su questo non ci sono dubbi per le ragioni che vado ad elencare:


1) intanto non è un 18enne (figuriamoci 17enne!), lo si capisce da come scrive, da come ragiona e da vari altri piccoli indizi che con un studio attento e un minimo di perspicacia (... cavolo ho usato "perspicacia"... un 18enne non lo farebbe mai e poi mai!) lo inchiodano e lo sbugiardano.

2) dice che suo padre è gay. E qui arriviamo al punto, dove la nostra fasciochecca, o kattomofobo, la spara grande. Non sarebbe stato necessario, ma proprio per voler essere precisi e documentati, siamo andati a spulciare gli archivi (?!) dove sono registrati (?!) tutti i gay italiani (?!) che potrebbero avere un figlio 18enne (?!). E quindi anche questa bufala è stata svelata (?!).




3) ammesso anche che in Italia vivesse un gay con un figlio 18enne, ma vi sembra possibile che questo imbecille non si accorga che quel rifiuto umano di suo figlio, povero mentecatto malato di mente, è un pericoloso terrorista che va fermato immediatamente?


4) ed ultima prova. Se esiste, e quello che racconta corrisponde al vero, perchè non si rivela? Perchè non ci mette la faccia così che tutti possiamo crederlo e, allo stesso tempo, potremmo chiedere scusa ai cattolici che stiamo accusando per colpa sua?


Manuel Half è un fake! E su questo non ci sono dubbi!


Sono cose molto importanti perchè spostano di molto le opinioni che la gente si fa sui gay. Certo, un ragazzo, che potrebbe essere il perfetto omo-testimonial dei figli arcobaleno sani e felici, che si mette di traverso, anzi, salta la barricata... è fastidioso!

Che fastidio sia, allora. Fin dall'inizio, quando ho cominciato a maturare l'idea di voler capire meglio come stavano le cose, ho sempre evitato l'insulto diretto con "l'attivista" perchè, brava gente, ma incarna esattamente ciò che non volevo diventare.




L'attivista gay è una persona un po' particolare, rosica. Lui si alza al mattino e già rosica, se è lesbica, ancora di più. Passa la giornata a rosicare e qualcuno sostiene che rosichi anche la notte quando dorme.


In genere gli insulti e le minacce non mi fanno alcun effetto, anzi confesso un minimo di piacere perverso quando provengono da costoro. Quindi io continuo tranquillamente la mia strada ignorandoli, con i miei amici cattolici e... orrore... i miei amici "ex-gay". Ancora più determinato e un tantino incazzato.

Sono dell'opinione che i fatti sono meglio degli annunci.

Ed ora... humor gay... a go go. 

MH







Si è verificato un errore nel gadget